Archivi mensili: giugno 2014

Il quotidiano senza cazzate

Io non ce la faccio più. Non si può aprire il sito di un quotidiano e trovare la prima notizia (intendo, vera notizia) al dodicesimo posto, dopo bergogli, suore, calciatori, cani, bambini, cantanti e attori. Soprattutto ormai una notizia su … Continua a leggere

Pubblicato in: Commenti, Divagazioni, Idee, Proposte, Weltanschauung

Gli atei sono più buoni dei credenti

Penso che le persone atee siano, in media, più giuste e virtuose di quelle credenti, per il semplice motivo che alla fine della giornata, l’ateo deve per forza fare i conti con la propria coscienza, mentre il credente può facilmente … Continua a leggere

Pubblicato in: Divagazioni, Idee, Weltanschauung